Le mie foto
Nome:
Località: Italia, Bologna, Italy

12 luglio 2005

[Dev] Visual Studio incontra Linux

Una piccola software house americana ha sviluppato un plug-in gratuito per Visual Studio che permette agli sviluppatori di Windows di creare applicazioni in grado di girare su più piattaforme, tra cui Linux e Java.

Durante la conferenza Tech Ed di Microsoft, in svolgimento ad Amsterdam, la software house Mainsoft ha presentato anche in Europa un tool di sviluppo che permette agli utenti di Visual Studio.NET di creare applicazioni web per Linux.

Si tratta di Visual MainWin for J2EE Developer Edition, anche noto con il nome in codice Grasshopper, un plug-in per Visual Studio che Mainsoft distribuisce gratuitamente attraverso il proprio sito dev.mainsoft.com dedicato agli sviluppatori.Grasshopper permette di utilizzare C# o gli altri linguaggi supportati da Visual Basic.NET per creare, fare il debugging e distribuire applicazioni web e web service in grado girare su Windows, Linux e la piattaforma Java.

"Con Grasshopper - spiega Mainsoft sul proprio sito - è ad esempio possibile sviluppare un'applicazione ASP.NET che può essere compilata e fatta girare su più piattaforme".

Visual MainWin for J2EE include l'application server Apache Tomcat e il database PostgreSQL, ma il vero cuore del software è il compilatore integrato: questo è infatti in grado di compilare il Microsoft Intermediate Language (MSIL) generando Java bytecode standard.

Mainsoft sostiene che Grasshopper è il risultato di due anni di collaborazione con Mono, il noto progetto che sta sviluppando una versione completamente open source della piattaforma di sviluppo Microsoft.NET.

La versione a pagamento di Visual MainWin, chiamata Enterprise Edition, supporta più application server, il debugging del codice Java, i sistemi multiprocessore e altre funzionalità avanzate.

Secondo un recente studio pubblicato da Evans Data Corporation, oltre un quarto degli sviluppatori europei che utilizza Visual Studio.NET come principale ambiente di programmazione ha scritto almeno un'applicazione per Linux, e più di un terzo vorrebbe creare un programma per Linux anche il prossimo anno. Lo studio sottolinea anche come due terzi degli utenti di Visual Studio.NET intervistati dicano di aver utilizzato nelle proprie applicazioni componenti open source.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Google